Come spedire pacchi dalla Cina [NonSoloBacchette@HubItaliaCina]

Come spedire pacchi dalla Cina [NonSoloBacchette@HubItaliaCina]

Ci sono piaciute sin dall’inizio!

Sono Silvia Conticelli, Alessia Rezzano, Margherita Maestripieri, Rachele Rosina e Barbara Violato, in un solo termine le avventurose ragazze di Non Solo Bacchette:

“Un progetto che realizza il nostro sogno di mettere a disposizione di tutti la nostra passione per la Cina. Il blog vuole essere per il lettore una porta di accesso ad un Paese che a noi tutte ha dato molto, in termini umani, culturali e di vita. Condividendo le nostre esperienze puntiamo non solo a far conoscere questo Paese a chi ne è semplicemente affascinato, ma anche a fornire informazioni pratiche a chi si appresta ad esplorare in prima persona la terra del Dragone per i motivi più disparati, dallo studio al puro e semplice interesse.”

Grintose e Millenials ( seguitele su Instagram! ) ma soprattutto con molto da dire sulla Cina, per noi di Hub Italia Cina, sempre alla ricerca di nuovi Talenti ( iscriviti ad HubTalents! qui ), ci guideranno attraverso il dedalo di informazioni per chi si approccia alla Terra di Mezzo e ha bisogno di una guida per “Sopravvivere” al primo impatto con la Cina!

 

Il Venerdi, solo su #HubBlog!

Come spedire pacchi dalla Cina all’Italia evitando che rimangano bloccati alla dogana

A tutti i sinologi e amanti della Cina sarà sicuramente capitato di partire per la Terra del Dragone con la valigia vuota e, una volta arrivati, esagerare con lo shopping. A quel punto, poco prima del rientro la domanda sorge spontanea: come faccio a riportarmi tutto a casa? Le opzioni sono due: o prenoto una valigia in più, o preparo un bel pacco e lo spedisco a casa. Certo, l’opzione della valigia è sicuramente più semplice da realizzare: occorre solo andare sul sito della compagnia aerea con cui hai effettuato il viaggio, inserire i dati del volo e aggiungere una valigia. Purtroppo questa soluzione, sebbene estremamente semplice, tuttavia è la più costosa in termini economici, senza contare il fatto che, prenotando una valigia da aggiungere in stiva, è necessario rispettare obbligatoriamente i limiti di dimensioni e peso imposti dalla compagnia aerea di riferimento.

La seconda opzione, ovvero la spedizione del pacco, risulta essere quindi un’alternativa valida all’acquisto di un bagaglio aggiuntivo.

Andiamo a vedere insieme quali sono le principali modalità di spedizione dalla Cina all’Italia, tempistiche, pro e contro.

Come spedire?

A mio parere, il modo migliore per spedire pacchi dalla Cina all’Italia è affidarsi a China Post, in particolare utilizzando il servizio International Express Mail Service (EMS), ovvero il servizio di spedizioni e consegna dei pacchi, gestito dal servizio postale e logistico cinese, in collaborazione con i servizi postali dei paesi esteri. Spedire utilizzando questo tipo di servizio conviene, in quanto China Post offre anche servizi aggiuntivi, come packaging, assicurazione e gestione dello sdoganamento. Essendo l’EMS il servizio express, i tempi di consegna sono molto brevi. È possibile comunque affidarsi sempre a China Post e scegliere la spedizione ordinaria: in questo caso il prezzo sarà ovviamente inferiore, ma i tempi di consegna risulteranno essere più lunghi.

Con China Post, oltre alla scelta della modalità di spedizione express o ordinaria, è possibile scegliere tra le seguenti opzioni:

  • Spedizione con aereo: metodo più veloce e più caro, impiega circa tra i 7 e i 15 giorni;
  • Spedizione tramite Surface Air Lifted: metodo combinato, che si avvale dell’utilizzo di mezzi via terra o mare all’interno del territorio cinese e di trasporto aereo dalla Cina all’Italia. Impiega circa 15 – 20 giorni ed è più economico rispetto all’utilizzo della spedizione via aerea.
  • Spedizione via terra: il pacco viene trasportato solo via terra o via mare, impiegando così tra i 40 e i 70 giorni. Questa tipologia è sicuramente la meno rapida e la più “pericolosa” per la tua merce (che dovrai impacchettare con molta cura, in quanto il pacco potrebbe essere soggetto a numerosi urti e pressioni), ma anche la più economica.

Il mio consiglio, basato sulla mia esperienza personale e su quella di alcuni conoscenti, è quello di utilizzare il servizio logistico di China Post, perchè il rischio di controlli alla dogana è inferiore rispetto agli altri casi (ma comunque esistente) e ti consegnano direttamente loro il pacco in cui inserire gli oggetti da spedire. Inoltre, è meglio non dichiarare un valore della merce inferiore a quello reale, in quanto i controlli vengono effettuati a campione e con tecnologie sempre più sofisticare, quindi è meglio non rischiare. Inoltre, mi sento di dire che l’inserimento tra i documenti della spedizione di un foglio in cui vengono descritti tutti i prodotti presenti nel pacco è una strategia in più per evitare che il proprio pacco venga bloccato alla dogana.

Ci sono poi moltissimi altri corrieri internazionali ai quali puoi affidare le tue spedizioni, come Shunfeng, EMS, TNT, DHL, Fedex e altri: in questi casi, i costi di spedizione sono maggiori rispetto a quelli di China Post, le tempistiche sono leggermente più rapide (se consideriamo le spedizioni più veloci), mentre i rischi che il pacco venga fermato alla dogana sono leggermente superiori. Anche in questo caso, consiglio caldamente di aggiungere tra i documenti della spedizione un foglio in cui vengono descritti tutti i prodotti presenti all’interno del pacco e di non dichiarare un valore inferiore della merce.

Panoramica sui prezzi:

Per farvi un’idea dei prezzi relativi alle diverse tipologie di spedizione, vi inserisco qui sotto un piccolo schema di confronto tra alcuni dei servizi maggiormente utilizzati:

Spedizione per Europa (pacchi < 1 kg) Spedizione per Europa (pacchi < 20 kg)
China Post (spedizione via terra) ¥ 100 – 150 ¥ 300 – 500
China Post (spedizione combinata) ¥ 120 – 160 ¥ 940 – 980
China Post (spedizione via aerea) ¥ 140 – 190 ¥ 1200 – 1700
DHL ¥ 450 ¥ 4500

Articoli vietati

Per evitare che il pacco venga fermato alla dogana, assicuratevi di non spedire dalla Cina articoli vietati, quali:

  • armi (vere e finte) ed esplosivi militari;
  • moneta nazionale;
  • articoli che sono segreto di stato o dannosi per la politica, la cultura e la morale cinese;
  • qualsiasi tipi di veleno;
  • prodotti chimici pericolosi;
  • narcotici e altri articoli che danno dipendenza;
  • alimenti considerati dannosi per la salute di uomini e animali provenienti da aree infette;
  • qualsiasi tipo di rifiuto inquinante;
  • oggetti antichi di valore;
  • terra, cadaveri di animali, agenti patogeni (come virus, semi velenosi).

Fai attenzione inoltre al fatto che alcuni prodotti richiedono dei permessi speciali per essere spediti dalla Cina, come ad esempio il cibo. Il mio consiglio, come già detto all’inizio di questo articolo, è quello di chiedere al momento della spedizione quali prodotti hanno bisogno dei permessi di spedizione e di inserire in ogni caso tra i documenti un foglio che riporti l’elenco dei prodotti presenti all’interno del pacco.

Spero che questo articolo possa esserti utile per la prossima spedizione di un pacco dalla Cina e ti aiuti ad evitare di dover pagare costi aggiuntivi per sbloccare i pacchi dalla dogana.

 

Barbara Violato

 

 


 

Dubbi, suggerimenti, feedback per le prossime puntate?

Scrivici su info@hubitaliacina.com !

Non sei ancora un Hubber ? Join Us!

 ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER !

 

Leave your thoughts